Istruzioni AFPA: IBM HTTP Server
Amministrazione del sistema Documentazione su IBM HTTP Server
Per Windows NT Per AIX

Istruzioni AFPA


Per Windows NT  

AfpaAdvancedTuning

  • Sintassi - AfpaAdvancedTuning stringa_regolazione
  • Campo di applicazione - Uno per ogni server Apache fisico
  • Impostazione predefinita - Nessuna
  • Note -
    • Valido solo su Windows NT.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

L'istruzione AfpaAdvancedTuning contiene i parametri di regolazione avanzati che richiedono una profonda conoscenza degli argomenti relativi alle prestazioni del server Web. Conseguenze dell'utilizzo non corretto di tali parametri potrebbero essere l'instabilità del sistema e le scarse prestazioni. Le impostazioni predefinite sono considerate ottimali per le situazioni più difficili.

Breve descrizione dei parametri e dei relativi valori predefiniti

  • /bufs - Numero di buffer di registrazione (ogni buf di registrazione equivale a 65536; tutti buffer di registrazione vengono scritti ogni 5 secondi), impostazione predefinita = 285
  • /size - Dimensione massima di memorizzazione file, impostazione predefinita = 92160
  • /conns - Numero di endpoint di connessione, impostazione predefinita = 6500
  • /ttl - Tempo in secondi, impostazione predefinita = 180
  • /threads - Numero di thread di lavoro per CPU, impostazione predefinita = 3
  • /active - Numero massimo di thread di lavoro attivi per CPU, impostazione predefinita = 10

Descrizione estesa dei parametri:

  • L'opzione "/bufs" specifica il numero di buffer di registrazione utilizzato da AFPA per la registrazione degli accessi. I buffer sono necessari per memorizzare le registrazioni degli accessi fino a quando non vengono scritte su disco. AFPA scrive tutti i buffer di registrazione su disco ogni 5 secondi. Più alta è la velocità di trasmissione, maggiore è la memoria necessaria per memorizzare le voci di registrazione. Il numero di buffer obbligatori è più o meno equivalente a (tps*ls*5)/65536, dove "tps" rappresenta le transazioni previste per secondo e "Ls" rappresenta i dati nella dimensione tipica necessari per registrare la transazione. Supponendo che le voci di registrazione non superino i 256 byte e che il numero dei buffer di registrazione corrisponda a 285 (il valore predefinito), AFPA potrebbe elaborare 14592 transazioni per secondo senza richiedere altri buffer di registrazione.
  • L'opzione "/size" specifica la dimensione massima di file AFPA nella cache principale. I file con dimensioni maggiori di questa vengono memorizzati nella cache secondaria AFPA. La cache principale è supportata dalla memoria stabile.
  • L'opzione "/conns" specifica il numero di socket preassegnati utilizzati da AFPA. AFPA preassegna i socket per motivi legati alle prestazioni del sistema. Selezionare il numero di socket preassegnati per avvicinarsi al numero di transazioni per secondo desiderate.
  • L'opzione "/ttl" specifica la durata massima in secondi (durata) di un file nella cache primaria AFPA. Trascorso questo periodo di tempo, il file viene rimosso dalla cache primaria AFPA. Impostando questo valore su zero, si evita che nella cache principale di AFPA siano presenti file troppo vecchi.
  • L'opzione "/threads" specifica il numero di thread di lavoro utilizzati da AFPA per elaborare le richieste.
  • L'opzione "/active" specifica il numero di thread di lavoro attivi simultaneamente e non bloccati sull'I/E.

Esempio di Impostazioni ottimizzate per le comuni macchine a 1, 2 e 4 vie

  • Modalità ad 1 via: AfpaAdvanced Tuning "/bufs 68 /size 75000 /conn 8000"
  • Modalità a 2 vie: AfpaAdvancedTuning "/bufs 93 /size 75000 /conn 10000"
  • Modalità a 4 vie: AfpaAdvancedTuning "/bufs 123 /size 65000 /conn 12000"
Per AIX  

AfpaBindLogger

  • Descrizione - AfpaBindLogger [-1,0,1,..,n]
  • Campo di applicazione - Uno per ogni server Apache fisico
  • Impostazione predefinita - (-1)
  • Note -
    • Valido solo su AIX.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.
    • Questo comando collega semplicemente il thread di registrazione del kernel ad un processore.

AfpaBindLogger consente di collegare il thread di registrazione di Fast Response Cache nel kernel ad uno specifico processore. Il formato del comando è AfpaBindLogger [-1, 0, 1, ..., n], dove -1 lascia il thread di registrazione non collegato e il numero, compreso tra 0 e il totale dei processori presenti sul sistema, associa il thread di registrazione a quel determinato processore.

Per AIX Per Windows NT

AfpaCache

  • Descrizione - Attiva o disattiva Fast Response Cache Accelerator
  • Campo di applicazione - Configurazione server, host virtuale, directory, file di configurazione per ciascuna directory.
  • Sintassi - On o off
  • Utilizzo - AfpaCache attivo
  • Impostazione predefinita - Nessuna
  • Sostituzione - Opzioni
  • Istanze multiple nel file di configurazione - Consentite
  • Note -
    • Valido su AIX e Windows NT.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

L'istruzione AfpaCache attiva o disattiva Fast Response Cache Accelerator per un campo di applicazione particolare (ad esempio una directory). Questa istruzione è valida per tutti i discendenti presenti in un campo di applicazione, se non modificato da un'altra istruzione.

 
Per AIX Per Windows NT

AfpaEnable

  • Sintassi - AfpaEnable
  • Descrizione - Abilita Fast Response Cache Accelerator
  • Campo di applicazione - Uno per ogni server Apache fisico
  • Impostazione predefinita - Fast Response Cache Accelerator inattivo
  • Note -
    • Valido su AIX e Windows NT.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

L'istruzione AfpaEnable attiva Fast Response Cache Accelerator (Acceleratore della cache). Se l'istruzione è presente, l'acceleratore della cache esegue il listen sulla porta TCP specificata dall'istruzione Port oppure sulla porta predefinita (80). L'acceleratore cache esegue il listen sulle porte di tutti gli adattatori TCP/IP attivi sul server. Se la porta è collegata ad un adattatore TCP/IP particolare, l'acceleratore della cache è disabilitato.

Per AIX Per Windows NT

AfpaLogFile

  • Descrizione - Definisce il nome, la posizione e il formato di registrazione del file di registrazione dell'acceleratore cache.
  • Campo di applicazione - Una voce per server fisico Apache
  • Valori - percorso_e_nome_file formato_registrazione
  • Valore predefinito - /tmp/afpa.logb
  • Formati di registrazione
    • CLF = Common Log Format
    • ECLF = Extended Common Log Format
    • V-CLF = Common Log Format con informazioni relative all'host virtuale
    • V-ECLF = Extended Common Log Format con informazioni relative all'host virtuale
    • BINARY = Registrazione binaria con informazioni relative all'host virtuale (solo per AIX)
  • Istanze multiple nel file di configurazione - Non consentite
  • Note -
    • Valido su AIX e Windows NT.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

Impostazioni predefinite sulla registrazione Cache Accelerator disabilitate, se non è presente l'istruzione AfpaLogFile

La data corrente viene utilizzata come tipo file per il file di log. Il file di log viene eseguito nuovamente in modo automatico alla mezzanotte di ciascun giorno lavorativo.

Per AIX

AfpaLogging

  • Descrizione - AfpaLogging attivo o disattivo
  • Campo di applicazione - Uno per ogni server Apache fisico
  • Valori - Attivo o disattivo
  • Impostazione predefinita - (-1)
  • Note -
    • Valido solo su AIX.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

L'istruzione AfpaLogging attiva o disattiva la registrazione Fast Response Cache Accelerator.

Per AIX

AfpaMaxCache

  • Sintassi - AfpaMaxCache [dimensione]
  • Campo di applicazione - Uno per ogni server Apache fisico
  • Impostazione predefinita - Nessuna
  • Note -
    • Valido solo su AIX.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

L'istruzione AfpaMaxCache specifica la dimensione massima del file inserito nella cache di Fast Response Cache Accelerator.

Per AIX

AfpaMinCache

  • Sintassi - AfpaMinCache [dimensione]
  • Campo di applicazione - Uno per ogni server Apache fisico
  • Impostazione predefinita - Nessuna
  • Note -
    • Valido solo su AIX.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

L'istruzione AfpaMinCache specifica la dimensione minima del file inserito nella cache Fast Response Cache Accelerator.

Per AIX

AfpaRevalidationTimeout

  • Sintassi - AfpaRevalidationTimeout <secondi>
  • Campo di applicazione - Globale
  • Valore predefinito - 60
  • Note -
    • Valido solo su AIX.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

AfpaRevalidationTimeout imposta l'intervallo di tempo per la nuova convalida di un oggetto nella cache. Una volta memorizzato l'oggetto nel kernel, dopo la scadenza dell'intervallo di tempo, il kernel forzerà la successiva richiesta dell'oggetto per impostare il server Apache per una nuova convalida. L'intervallo di tempo è espresso in secondi.

Per AIX

AfpaSendServerHeader

  • Sintassi - AfpaSendServerHeader true o false
  • Campo di applicazione - Uno per ogni server Apache fisico
  • Impostazione predefinita - True
  • Note -
    • Valido solo su AIX.
    • Le istruzioni AFPA controllano la funzione Fast Response Cache Accelerator.

L'istruzione AfpaSendServerHeader specifica se Fast Response Cache Accelerator invierà o meno l'intestazione HTTP Server nella risposta.

 
Informazioni correlate...